mercoledì 19 dicembre 2012

L'albero di Natale

L'albero di Natale




 dal web







Ormai in quasi tutte le case in questo periodo è stato allestito l'abete decorato di luci e palle splendenti, che spesso sostituisce il presepe. I fautori di quest'ultimo sostengono, a torto, che non sia un'usanza cristiana.
In tutte le tradizioni antiche l'albero rappresenta l'Asse del mondo attraverso il quale l'Eterno si manifesta nel mondo visibile. Nell'antico Testamento è l'Albero della Vita piantato al centro dell'Eden e del quale Adamo ed Eva potevano nutrirsi prima del peccato originale.


Molti teologi medievali lo identificavano con il Cristo.
Per questi motivi, nelle case dove si è consapevoli del suo simbolismo si appendono all'abete tanti lumini che rappresentano per i cristiani la luce che il Cristo dispensa all'umanità, mentre i frutti dorati, i regalini e i dolciumi sono simboli della vita spirituale e dell'amore che Egli offre agli uomini.



Nella regione della Sassonia, terra di miniere, c'è un fiorente artigianato in legno che produce fra l'altro il tipico albero di Natale a più piani sormontato da un'elica che si muove col fumo delle candele accese.

A Dresda, dove si tiene il più antico mercatino di Natale, viene innalzato in mezzo alla piazza del mercato un gigantesco albero di legno












eccolo sullo sfondo accanto all'abete tradizionale


 
ed ecco la nostra versione casalinga dell'albero di Dresda ricamato a punto croce sul pannello appeso per l'occasione



da vicino si può vedere più agevolmente come siano rappresentate le scene della natività, i pastori e i re magi.









2 commenti:

  1. Molto bello questo lavoro a punto croce. Bravissima. Ancora Auguri.
    Paola

    RispondiElimina
  2. grazie mille, Paola; ciao e buona serata!

    RispondiElimina