giovedì 26 dicembre 2013

I 4 anni di "piccolo spazio"





Buon Compleanno!



Il 25 dicembre 2009, la sera, durante un momento di tranquillità nasceva "piccolo spazio"; intendevo ritagliarmi un angolo per scambiare pensieri e idee con tutti quelli che avessero voluto passare di qui. Sono molto contenta di questa esperiena e nonostante il tempo passi velocemente e i nuovi social netwworks incalzino rimango sempre molto legata al mio "piccolo spazio" per cui oltre a ringraziare tutti i visitatori e gli amici assidui per i loro commenti e la loro vicinanza invito tutti a brindare per una... lunga vita al blog !!!






martedì 24 dicembre 2013

la sera della vigilia

Quando comincia l'imbrunire siamo soliti accendere il lume della pace; dona alla casa un'atmosfera ovattata, molto piacevole e intima.

Quest'anno per la prima volta ne abbiamo voluti due posizionati sui nostri due balconi.









C'è un altro elemento di novità: la nostra gattina che se n'è stata ore intere a rimirarlo, cogliendo ogni minima oscillazione della fiamma.











 

venerdì 20 dicembre 2013

In attesa del S. Natale

l'altra sera complice un black out che ci ha tenuto al buio per un'ora, il che ci ha costretto ad accendere le candele disseminate per casa, con l'aiuto del flash mi sono divertita a fotografare a luce spenta alcuni particolari natalizi, alquanto scarsi, quest'anno per la nuova arrivata, la nostra micetta, al punto che abbiamo anche rinunciato ad allestire l'albero e soprattutto il presepio.

















  


Se in casa l'atmosfera natalizia è meno palpabile degli anni scorsi, la simpatia e l'affetto della nostra gattina compensa ampiamente il piccolo e temporaneo sacrificio.

mercoledì 11 dicembre 2013

il giro del mondo in otto ore

Visita all'artigiano in fiera



domenica scorsa, ultimo giorno d'apertura, ho visitato la fiera dell'artigianato mondiale di Milano - Pero.





con i suoi circa 3000 espositori costituisce un'immensa rassegna delle produzioni artigianali dei diversi continenti. I 3 padiglioni sono rispettivamente dedicati all'Italia, all'Europa e al resto del mondo.
Naturalmente essendo impossibile vedere in una giornata tutto quanto esposto, abbiamo deciso di tralasciare (con grande rammarico) l'Italia ad eccezione di Cremona che era dislocata a parte, per dedicarci principalmente all'Europa orientale, includendo Turchia, Siria, Palestina, Egitto, Marocco e l'America latina










All'interno è rigorosamente vietato fotografare, ma altro mio motivo d'interesse era quello di vedere la struttura architettonica della monumentale esposizione che vedevo per la prima volta e ne sono rimasta affascinata nonostante la giornata fosse nebbiosa e particolarmente fredda. Le ampie volte e le linee curve, i materiali luminosi e moderni ne fanno un insieme imponente e leggero allo stesso tempo.

Sono rimasta molto contenta della giornata di visita e mi sono ripromessa se possibile di tornare il prossimo anno.
 

giovedì 5 dicembre 2013

E' arrivata Agostina!







Da qualche tempo pensavamo di procurarci un gatto, ma mai ci decidevamo poi di tradurre la pensata in realtà anche per la presenza in casa dei nostri canarini che recentemente erano anche divenuti quattro, due maschi e due femmine; alla fine però è accaduto di fare un giro al gattile, vicino a casa, e di lasciarci convincere dai circa 300 gatti in attesa di una sistemazione migliore e la scelta è caduta su una graziosa gattina di sette mesi , di nome Agostina.






Il nome è dovuto al fatto che è stata ritrovata piccolissima dai ragazzi dell'oratorio di Sant'Agostino che prontamente l'hanno affidata al gattile; per ora è un po' disorientata ed ha scelto il divano per dimorare, ed è parecchio raffreddata, causa sbalzo tra la temperatura di casa e quella del precedente ricovero, ma speriamo si ambienterà e ristabilirà presto.

Quanto ai canarini, le due coppie sono state trasferite in due megagabbie nel luminoso garage di casa nostra e sono tranquille in attesa del ritorno della bella stagione. 




   






giovedì 28 novembre 2013

Autocelebrazione

Consegna degli attestati di fedeltà








Questa mattina si è svolta la cerimonia con la quale sono stati festeggiati gli oltre 30 Volontari del Patrimonio Culturale del TCI di Cremona, che dal 2008 prestano il loro servizio di apertura della chiesa di S. Maria Maddalena. 







Il Presidente del Touring Club Italiano dr. Franco Iseppi ha consegnato a ciascuno di noi l'attestato di fedeltà  e dopo la foto ufficiale, la consegna del libretto che ripercorre gli eventi e le emozioni dei 6 anni di servizio (curato da me) e la canonica foto di gruppo 









abbiamo festeggiato con torta salata e quelle dolci preparate da un'abilissima volontaria e ci accingiamo a festeggiare il 120° anniversario della costituzione del Sodalizio che i padri fondatori ci hanno consegnato e che a tutt'oggi si rivela ancor valido. 






la torta salata con il bellissimo logo, mangereccio, del Touring Club Italiano










martedì 19 novembre 2013

Un pomeriggio dolcissimo

Tra gli eventi organizzati per la festa del torrone oggi era prevista una sfida tra due testate giornalistiche di due città





i quotidiani di Cremona e Piacenza rappresentati dai rispettivi direttori che scherzosamente indossavano il cappello da cuoco ovvero in questo caso da pasticcere, accompagnati da veri artisti dell'alta pasticceria. Argomento della gara erano infatti due favolosi dolci.





nella foto sopra la torta opera di Fulvio Scolari pasticcere casalasco della classe 1923 presentata in varie versioni per la degustazione in tutte le occasioni. Annovera fra gli ingredienti il torrone ed è squisitissima e soffice.











 
 nelle immagini sopra alcuni particolari dell'allestimento di Fulvio Scolari.


Dall'altra parte il dolce detto "sogno di - vino all'ombra del gotico" di Andrea Scaglia della pasticceria Falicetto di Piacenza.




tra gli ingredienti vino gutturnio e visciole di Villanova d'Arda opportunamente presentate

 














la giuria ha molto opportunamente giudicato vincitore...entrambi!  Con il pieno assenso del pubblico presente che ha avuto l'opportunità di assaggiare questi dolci straordinari.








sabato 16 novembre 2013

Una bella notizia

Quando vengo a conoscenza di qualche monumento storico - artistico oggetto di restauro e messo a disposizione della cittadinanza esulto in cuor mio perchè penso che non tutto è perduto ed esiste ancora chi si preoccupa di conservare per il futuro ciò che dal passato gli è pervenuto.

Così è stato per la presentazione avvenuta ieri sera del recentissimo restauro del chiostro annesso alla chiesa cremonese di S. Ilario, presentato dalla storica dell'arte, professoressa Mariella Morandi.





Costruito dall'ordine dei Gesuati nel 1400/1500 fu successivamente utilizzato dagli eremitani agostiniani fino all'epoca delle soppressioni napoleoniche.





si tratta di un complesso estremamente sobrio e raffinato allo stesso tempo come meglio si addice ad un complesso monacale.






la galleria quattrocentesca che corre lungo il lato della chiesa ha dei bellissimi soffitti a volte.






Nel suo interessantissimo intervento la prof. Morandi ha illustrato con l'ausilio di diapositive la storia complessa della chiesa e del suo chiostro anche alla luce di vari documenti reperiti negli archivi cittadini.
   

 

martedì 12 novembre 2013

Terzo Incontro Dipendenti Inps

Si è svolto per il terzo anno consecutivo un incontro - convivio tra i dipendenti e gli ex dell'Inps. A dire il vero i pensionati erano di gran lunga in numero superiore rispetto a quelli tuttora in servizio. (41 a 2).


Dopo la S. Messa di suffragio per i colleghi defunti, ci siamo recati al ristorante per i festeggiamenti rituali.










tra una portata e l'altra abbiamo avuto la possibilità di scorrere le immagini di tanti anni fa rivedendo amici ormai scomparsi e noi stessi  con le fisionomie invecchiate tanto che a stento ci riconosciamo.




Oltre a prendere in considerazione le fotografie dei colleghi ho voluto anche ripercorrere la storia  della piazza Cadorna ex piazza di Porta Po dagli anni '50 fino al 1967 anno di costruzione del palazzo dell'Inps ed ai giorni nostri.




 



 



curiosissimo è poi il fatto che il Macello Pubblico fu abbattuto per far posto alla costruzione dell'Istituto previdenziale.
 









nella foto di sopra si intravede a sinistra il palazzo in costruzione


 






 ed infine una foto dei giorni nostri che evidenzia lo stato di agitazione del personale cui va tutta la solidarietà di noi pensionati.






Abbiamo trascorso una piacevolissima giornata conclusa con la tradizionale foto di gruppo prontamente pubblicata dal quotidiano locale e la promessa di ritrovarci il prossimo anno.