martedì 25 aprile 2017

Piccolo esercizio di psicologia







La mattinata di festa un po' fiacca e con tempo incerto mi hanno invogliato ad inviare a mezzo "whatsapp" la foto che sta sopra appena ricevuta da un'amica.

Un gesto che ripeto spesso quando sono in vena, mai però mi ero soffermata sugli effetti che tale messaggio poteva provocare, cosa che invece ho osservato questa mattina.

Intanto in linea di massima tutti hanno risposto ringraziando e contraccambiando l'augurio, segno che fa piacere accorgersi di essere pensati; ho valutato anche l'immediatezza e i tempi di risposta e poi il tipo di risposta. Qualcuno ha ricambiato con una diversa immagine dello stesso tenore, chi servendosi degli "emoticons" e chi con una frase di apprezzamento per la composizione e i fiori della foto. Ho ricevuto anche una telefonata in risposta oppure un semplice "anche a te" che tutto dice del carattere della persona e del difficile rapporto con il cellulare.

Tutto sommato un esercizio interessante che mi ha rafforzato nella convinzione che il tempo dedicato a coltivare le relazioni personali è tempo ben speso.  Non me ne vogliano i miei amici se mi sono presa questa piccola licenza


martedì 28 marzo 2017

19 Marzo: S. Giuseppe

Proprio per onorare il grande compositore Giuseppe Verdi nel giorno dell'onomastico siamo andati a Busseto (PR) per apprezzare gli angoli più pittoreschi e la cucina del luogo

Ecco qualche immagine alla rinfusa

















domenica 26 febbraio 2017

La torta della domenica

Una semplice pasta frolla, due dischi e in mezzo il ripieno; normalmente metto mele cotte, uvetta e pinoli, ma per il carnevale ho preparato il ripieno che di solito si mette nei tortelli fritti, ossia amaretti e biscotti secchi pestati, marmellata, cacao, rum, noci e sugo di mostarda. Risultato ottimo direi.











E' scoppiata la primavera

Oggi per la prima volta ho provato la sensazione che la natura si è risvegliata dal letargo invernale: i crocus sono fioriti nell'aiuola e si notano le gemme sugli alberi.










Mi sono ricordata del ritornello di una vecchissima canzone "Aprite le finestre al nuovo sole, è primavera" anno 1956 cantata da Franca Raimondi e per i miracoli della tecnica, eccola qui





martedì 21 febbraio 2017

Luna: la regina della casa

Da oltre un mese ormai Tinin ci ha lasciato così che Luna da Cenerentola perché piccola e nera è divenuta tutto a un tratto l'unica e privilegiata padrona della casa.


Eccola mentre fiuta dappertutto per lasciare il segno, ma ormai non ha rivali













domenica 19 febbraio 2017

Visita all'Archivio Storico della Camera di Commercio





il simbolo dell'asinello incastonato anche nell'abside del duomo (dal web)


la bonifica di A. Pomi (dal web)

Si è svolta il 15 febbraio una interessante visita guidata organizzata dal Touring, Club di Territorio di Cremona, al Palazzo e all'Archivio Storico (contiene documenti datati dal 1388 e 1389) relativi all'Università dei Mercanti e le Corporazioni dei Mestieri.
Per raggiungere l'Archivio allestito nel 1994 in forma museale passiamo dai locali più rappresentativi in cui sono conservati dipinti del '800/900 per lo più di autori cremonesi come Rizzi, Biazzi, Bragadini, Arata, Tomé e il quadro vincitore della seconda edizione del Premio Cremona, La Bonifica, di Alessandro Pomi.


martedì 14 febbraio 2017

Il Festival dell'Oriente

Ci sono stata sabato scorso, si teneva a Milano a City Fiera, uno spettacolo continuato per tutto il giorno, emozionante e coinvolgente. Ho imparato e apprezzato cose nuove e sono rimasta soprattutto affascinata dal Giappone.


Ecco la mia giornata al festival in immagini















 

domenica 5 febbraio 2017

Tempo di Carnevale




Anche per quest'anno la tradizione di famiglia è stata rispettata sfornando i dolci tipici di stagione:

castagnole che da noi prendono il nome di "camandoli" e non so dire perché e la sbrisolosa rivisitata con l'aggiunta di mandorle ridotte in farina secondo la ricetta mantovana; l'utilizzo delle mandorle rende la sbrisolosa molto più morbida rispetto a quella cremonese.

Chi fosse interessato alle ricette me le può chiedere e le invierò volentieri.

Intanto BUON CARNEVALE! 


domenica 22 gennaio 2017

La chiesa di Sant'Agostino





Questa chiesa è stata oggetto di una visita organizzata dal Touring, Club di Territorio di Cremona, sabato 21 gennaio.

La chiesa primitiva dedicata a S. Giacomo in Breda passò nell'anno 1260 ai frati eremitani di S. Agostino che nel 1339 costruirono una nuova chiesa in stile gotico incorporando la chiesa più antica. Nel 1399 Ugolino Cavalcabò Signore  della città di Cremona fece erigere una cappella dedicata a Maria Vergine, interamente affrescata.

Tra le curiosità il soggetto raro del quadro dell'abside di Andrea Mainardi detto il Chiaveghino, cremonese "il Redentore compresso sotto il torchio", tema caro agli Agostiniani. La pala del Perugino commissionata dai cremonesi Roncadelli per la loro cappella fu asportata dai francesi nel 1796 e restituita dopo la caduta di Napoleone; fu riesposta nel 1818. Davanti alla pala spesso si soffermava Giuseppe Verdi quando giungeva a Cremona.

Seguono alcune immagini delle opere custodite nella sacrestia e in chiesa.