giovedì 5 luglio 2012

Lunario mese di Luglio

Santi e Ricorrenze
 

6/7


Santa Maria Goretti






il santino autografato e venerato da Serenelli conservato nella casa natale




Maria Goretti nasce il 16 ottobre 1890 a Corinaldo, terzogenita di Luigi ed Assunta Carlini.





              casa natale di Santa Maria Goretti 


 All'età di 6 anni si trasferisce con la famiglia nella campagna romana, ai Goretti si associa nel lavoro dei campi la famiglia Serenelli, anch'essa di origine marchigiana.

Nel 1900 muore il padre, la madre prende le redini della casa continuando a lavorare con i Serenelli presso Nettuno.  Maria si occupa dei fratelli più piccoli e dei lavori di casa.

Il ventenne Alessandro Serenelli, si invaghisce di Maria, insidiandola più volte invano; il 5 luglio 1902, in un impeto d'ira per i fermi dinieghi ricevuti, la colpisce con 14 pugnalate.

Il ricovero in ospedale non le evita la morte che avviene il giorno seguente, ma prima di spirare dice:
"Gli perdono, lo voglio in cielo accanto a me".




                                 Santuario di S. Maria Goretti a Corinaldo

 Il 27 aprile 1947 Pio XII venera in S. Pietro, Maria Goretti Beata. Il 24 giugno 1950 in concomitanza col giubileo la piccola Martire viene proclamata Santa per la prima volta in piazza S. Pietro a causa dell'enorme folla accorsa e alla presenza della mamma Assunta, che morirà 4 anni dopo, che assiste seduta su una carrozzella tuttora conservata nella casa natale di Corinaldo.



 

 
 Il Serenelli, condannato a 30 anni, ne sconterà in prigione 27. Dopo sette anni di detenzione in sogno gli appare Maria sorridente che gli conferma di averlo perdonato e di attenderlo in paradiso.  Chiederà e otterrà anche il perdono della mamma di Maria. Quando torna libero è un uomo completamente trasformato, morirà nel 1974.

1 commento:

  1. Ciao, sono passata ad invitarti ad un post di massa; se passi da me e leggi questo articolo capirai il perché

    http://iltemporitrovatodiantonella.blogspot.it/2012/07/timbuctu.html?
    > utm_source=BP_recent


    stanno distruggendo qualche cosa che appartiene al patrimonio dell’umanità, ma nessuno ne parla, se vuoi aiutaci a spargere la voce e a sollevare un “polverone”.
    Oggi leggi l’articolo sul mio blog poi, se ti va invita quante più persone puoi a leggerlo inviando loro questo commento, poi, sempre se ti va, martedì 10/07 passa da me, copia il post che pubblicherò e mettilo sul tuo blog,se lo facciamo tutti insieme e ci aiutate a spargere la voce aumentiamo la portata e possiamo far sapere a tutti quello che sta succedendo , perciò , se potete fate girare questo commento. L’intento è quello di creare un fenomeno di massa che permetta di far trapelare la notizia il più possibile, nel nostro piccolo vogliamo dare un contributo, se ti va aiutaci anche tu. Collabora con me in questa opera di sensibilizzazione Audrey autrice del blog Borderline.
    Antonella.

    RispondiElimina